L'ITALIA VISTA DAGLI STRANIERI..

venerdì 15 gennaio 2010

Facebook, un sabato antirazzista domani manifestazione online

Facebook, un sabato antirazzista
domani manifestazione online
di CARMINE SAVIANO

ROMA - Una manifestazione online contro il razzismo e la xenofobia. E' l'iniziativa di un gruppo Facebook che in pochi giorni ha raggiunto i 110mila contatti. Che per tutta la giornata di domani avranno lo stesso 'status': "Siamo tutti parte del medesimo respiro. Smettiamo di accettare, per ignavia, l'esclusione e l'invenzione di nuove differenze. Non respingere, Accogli!". Una protesta virtuale che avrà un seguito di piazza il prossimo 6 marzo, a Milano, con una marcia fatta da cittadini in carne e ossa.

Il gruppo, nato dopo i fatti di Rosarno, ha visto crescere negli ultimi giorni le adesioni in maniera esponenziale. E si è presto trasformato in un luogo di discussione e confronto. Accesi i commenti su articoli di varie testate giornalistiche e molti i video messi a disposizione degli altri utenti. Molti interventi anche da altre nazioni dell'Unione Europea: Francesi e spagnoli, tedeschi e inglesi. Tutti pronti a manifestare la propria solidarietà agli immigrati di Rosarno e a fornire il proprio assenso alla manifestazione. C'è che scrive dagli Stati Uniti dicendo che "non bisogna mai smettere di lottare contro il razzismo", e chi dall'Egitto ringrazia per "la sensibilità dimostrata attraverso questa iniziativa".

Il testo completo da mettere sul proprio status di Facebook è: "Diverso... Perché? Straniero... dove? altro... quando? Siamo tutti parte del medesimo respiro. Smettiamo di accettare, per ignavia, l'esclusione e l'invenzione di nuove differenze. Non respingere, Accogli! No Razzismo! No Omofobia! No Xenofobia!". E purtroppo non mancano commenti e offese ai limiti dell'assurdo: "Mi dispiace, sono leghista convinto e non ho intenzione di partecipare. Sono razzista e continuerò ad esserlo".

fonte http://www.repubblica.it/cronaca/2010/01/15/news/razzismo_protesta_su_internet-1959470/
Condividi

Nessun commento:

Posta un commento

Ultimi post