L'ITALIA VISTA DAGLI STRANIERI..

domenica 8 marzo 2009

Gli alunni stranieri sono ora 650mila

VENGONO DA 150 PAESI
Gli alunni stranieri sono ora 650mila
Nel 1999 erano 18.500
La Cgil: «Attrezzare la scuola al cambiamento» ROMA Classi sempre più multiculturali in Italia. I banchi di scuola si rivelano specchio di una società che continua a cambiare. Complice l'aumento dei flussi migratori verso l'Italia degli ultimi anni, in 12 mesi gli alunni stranieri iscritti nelle scuole della Penisola sono aumentati di oltre 70 mila unità, passando da 574.133 dello scorso anno scolastico a quasi 650 mila. Oggi, gli iscritti con cittadinanza non italiana costituiscono, quindi, il 7% dell'intera popolazione scolastica e provengono da 150 diversi Paesi. Nell'anno scolastico 2007-2008, la percentuale di alunni stranieri si era invece fermata al 6,4%. Ma nei prossimi 2 o 3 anni, sottolinea il segretario generale della Flc Cgil, Domenico Pantaleo, gli alunni stranieri potrebbero raggiungere e superare quota 1 milione. I dati, diffusi a Roma durante un convegno organizzato dalla Flc Cgil, hanno messo in luce il radicale cambiamento avvenuto nelle classi italiane, negli ultimi 20 anni. Vinicio Ongini, dell'Ufficio per l'integrazione degli alunni stranieri del ministero dell'Istruzione, ha ricordato che «nell'anno scolastico 1989-1990 gli alunni stranieri iscritti nelle scuole italiane erano 18.500». Oggi il loro numero è 35 volte più alto. «Nel 2002 - ha aggiunto Pantaleo - gli alunni stranieri erano circa 250 mila, ciò significa che in questi ultimi anni il loro numero è aumentato a ritmo molto più veloce rispetto al passato. In futuro, secondo Pantaleo, « o ci sarà una scuola multiculturale o non ci sarà scuola» per questo «bisogna attrezzare le scuole, perchè siano all'altezza» del cambiamento.

fonte: http://espresso.repubblica.it/dettaglio-local/gli-alunni-stranieri-sono-ora-650mila/2071051/6
Condividi

Nessun commento:

Posta un commento

Ultimi post