L'ITALIA VISTA DAGLI STRANIERI..

giovedì 29 novembre 2007

Oggi per uscire dall'Italia basta la ricevuta postale

Oggi per uscire dall'Italia basta la ricevuta postale
Immigrati: per uscire dall'Italia basta la ricevuta postaleGli stranieri in attesa del rinnovo del titolo di soggiorno possono uscire dall'Italia e rientrarci se in possesso della ricevuta rilasciata da Poste Italiane S.p.A. che attesta l'avvenuta presentazione della domanda di rinnovo del loro permesso di soggiorno o della carta di soggiorno, a condizione che:l’uscita e il rientro avvengano attraverso lo stesso valico di frontiera;lo straniero esibisca il passaporto o altro documento equipollente, la ricevuta della presentazione dell’istanza di rinnovo del permesso di soggiorno oppure della carta di soggiorno e la copia o l’originale del titolo di soggiorno scaduto o del quale è stato chiesto l’aggiornamento;il viaggio non preveda il transito in altri Paesi Schengen, essendo lo stesso precluso.La stessa facilitazione è consentita agli stranieri che hanno presentato domanda per il primo rilascio del permesso di soggiorno per lavoro subordinato, lavoro autonomo o ricongiungimento familiare a condizione che:l'uscita e il rientro avvengano attraverso lo stesso valico di frontiera;lo straniero esibisca il passaporto o altro documento di viaggio equipollente, unitamente al visto d'ingresso dal quale desumere i motivi del soggiorno (lavoro subordinato, lavoro autonomo o ricongiungimento familiare) e la ricevuta di Poste Italiane S.p.A.;il viaggio non preveda il transito in altri Paesi Schengen, essendo lo stesso precluso.Con la circolare del 27 giugno 2007, si è stabilito che chi ha figli minori di 14 anni può richiedere alla Questura il rilascio di un permesso di soggiorno cartaceo provvisorio e con validità limitata. Sul titolo saranno iscritti i figli minori che in questo modo potranno lasciare temporaneamente l'Italia.fontewww.poliziadistato.it
Condividi

2 commenti:

  1. Belle parole: io e mia moglie volevamo andare in vacanza una settimana in egitto ed il 10/03/2008 ci siamo visti rifiutare l'uscita dal controllo passaporti dell'aereoporto di Orio al Serio anche se in possesso sia del permesso scaduto che del tagliando delle Poste.
    Risultato: perso il volo (del tutto??? boh, per ora siamo in attesa di una risposta dell'agenzia viaggi)
    La cosa simpatica è che l'appuntamento per il ritiro è tra 20 giorni!!
    Cosa posso fare davanti ad una situazione del genere?

    RispondiElimina
  2. Ecco!!! secondo me non tutti conosco bene il decreto che dà questa possibilità. Io penso che bisogna stampare il decreto, sottolineare la parte dove specifica che si puo usicre e rientrare con la sola ricevuta, altrimente questi non capiscono niente all'aeroporto!

    RispondiElimina

Ultimi post