L'ITALIA VISTA DAGLI STRANIERI..

venerdì 3 giugno 2011

Immigrazione, Onu: "Recuperati 150 cadaveri". Ma la Tunisia smentisce: "Solo due corpi"

Immigrazione, Onu: "Recuperati 150 cadaveri". Ma la Tunisia smentisce: "Solo due corpi"


Giovedì un barcone era colato a picco nelle acque tunisine: disperse almeno 270 persone. Se confermata sarebbe la peggiore tragedia del Mediterraneo


18:03 - I corpi di 150 immigrati sono stati recuperati in mare nei pressi dell'isola di Kerkennah, al largo della Tunisia. Giovedì, a causa del mare grosso, si erano rovesciati alcuni barconi di disperati diretti verso le coste italiane. Lo ha riferito un funzionario dell'Onu.
Solo 200 dei 570 clandestini soccorsi a largo dell'isola di Kerkennah sarebbero sopravvissuti sul barcone con cui volevano raggiungere l' Italia. Nell'affondamento, causato dallo spostamento repentino dei clandestini verso una delle fiancate, nel tentativo di salire a bordo dei gommoni delle unità navali tunisine che erano andate in loro soccorso, i clandestini finiti in mare erano all'incirca 270.

I profughi, sistemati in un campo vicino al confine libico, sono cittadini di Niger, Mali, Indonesia, Ciad, Ghana, Liberia, Marocco, Egitto e Pakistan. Secondo quanto hanno riferito i superstiti, la nave, prima di colare a picco, dopo essere partita dalla costa libica, aveva vagato in mare per cinque giorni senza una rotta definita.

La Tunisia smentisce: "Solo due corpi in mare"
Dopo poche ore arriva però la smentita: la Guardia costiera tunisina, responsabile delle operazioni di soccorso in mare, non ha ripescato cadaveri. "Abbiamo recuperato solo due corpi" e "abbiamo sospeso le ricerche a causa del maltempo", ha dichiarato il direttore della stessa Guardia Costiera, Lotfi Baili, all'Afp. Notizia confermata dal colonnello Tahar Landoulsi, capo della Guardia Costiera a Sfax, da dove sono condotte queste operazioni.

"La peggior tragedia del Mediterraneo"
Il portavoce dell'Unhcr ha detto che l'incidente "sembra uno dei peggiori e più gravi per numeri di morti tra quelli accaduti quest'anno nel mar Mediterraneo".

tgcom
Condividi

Nessun commento:

Posta un commento

Ultimi post