L'ITALIA VISTA DAGLI STRANIERI..

mercoledì 6 gennaio 2010

Sciopero degli stranieri: Facebook lancia l'iniziativa

Su Facebook si sta diffondendo l'iniziativa ideata da un gruppo di donne volte a organizzare uno sciopero degli stranieri, per capire l'Italia come farebbe senza l'apporto degli immigrati.
articolo del 05 gennaio 10

Facebook e non solo per diffondere l'iniziativa lanciata da un gruppo di donne straniere e italiane. Si tratta di uno "sciopero degli immigrati", previsto per il 1° marzo, in concomitanza con un evento analoga organizzata in Francia.



Il tutto nasce a Milano. I lavoratori stranieri in Italia sono 4,5 milioni. Se un giorno tutti quanti si fermassero, cosa succederebbe? Gli organizzatori focalizzano l'attenzione anche sul diritto in sè. Lo sciopero è concesso davvero agli stranieri? Parere comune è che in caso di iniziative del genere gli immigrati diventano ricattabili dai datori di lavoro.



Il gruppo su Facebook ha avuto un discreto successo: circa 6mila gli iscritti.



"Noi ci proviamo, il nostro obiettivo è lo sciopero, chi non potrà astenersi dal lavoro potrà aderire simbolicamente in un altro modo, ad esempio astenendosi dagli acquisti, indossando un capo di abbigliamento particolare oppure un segno di riconoscimento, come un nastro o una spilletta": queste le parole di Stefania Ragusa, un delle organizzatrici per l'Italia.



"Abbiamo ricevuto il sostegno a titolo personale da parte di esponenti del mondo politico e sindacale", aggiunge, "come quella di Giuseppe Civati, consigliere Pd in Lombardia, ma la nostra è una protesta che nasce dalla società civile". Il fine è "vedere e toccare con mano cosa succederebbe se tornassero davvero a casa loro".

fonte : http://magazine.ciaopeople.com/Cellulari_Web-10/Facebook-1000021/Sciopero_degli_stranieri:_Facebook_lancia_l%27iniziativa-17531
Condividi

Nessun commento:

Posta un commento

Ultimi post