L'ITALIA VISTA DAGLI STRANIERI..

domenica 12 aprile 2009

Razzismo: romeno aggredito senza motivo

Razzismo: romeno aggredito senza motivo
Un operaio romeno è stato massacrato di botte da due pregiudicati che l'hanno aggredito senza motivazione: contro di lui insulti razzisti
Un ragazzo romeno, operaio che vive in Italia da diversi anni con regolare permesso di soggiorno, è stato aggredito senza motivo da due pregiudicati che hanno cercato di accoltellarlo. L’episodio è avvenuto a Roma, sulla Cassia. L’uomo si trovava all’angolo di un bar ed era da solo quando è stato sorpreso dai due uomini che l’hanno apostrofato con insulti razzisti.

La vittima ha preferito non rispondere e si è allontanato. Mentre si dirigeva poco lontano, è stato agguantato dai due che l’hanno malmenato, minacciandolo con un coltello.
La polizia, avvertita dai passanti, è intervenuta sul posto ed ha arrestato i due. Entrambi, romani di 29 e 31 anni, sono già conosciuti alle forze dell’ordine.

L’operaio colpito è stato invece ricoverato ma, a parte qualche contusione riportata, potrà a breve tornare a casa.
I due romani sono stati invece processati per direttissima e sono rinchiusi nel carcere di Regina Coeli. Per entrambi l’accusa è di lesioni aggravate da motivi razziali.

Stefania Rocco
fonte : http://magazine.ciaopeople.com/
Condividi

Nessun commento:

Posta un commento

Ultimi post