L'ITALIA VISTA DAGLI STRANIERI..

lunedì 24 novembre 2008

IMPRESE:MONDELLO, VIA A PROGETTO PER DONNE, GIOVANI, IMMIGRATI

(AGI) - Roma, 21 nov. - Orientamento imprenditoriale e assistenza alla redazione del business plan, seminari informativi, percorsi di formazione, tutoraggio in fase di avvio dell’impresa e assistenza personalizzata. Sono questi gli obiettivi del progetto ‘Nuove energie per nuove imprese’, promosso e realizzato dalla Camera di commercio di Roma, in collaborazione con Bic Lazio, che ha aperto tre nuovi sportelli dedicati allo start d’impresa.

Il programma si rivolge ai giovani, alle donne e agli immigrati che intendono avviare una nuova attivita’ imprenditoriale nella provincia di Roma. Il progetto e’ stato presentato questa mattina, presso il Tempio di Adriano (sede della Camera di commercio), nel convegno ‘Nuove energie per nuove imprese. Immigrazione e autoimprenditorialita’.

“Le donne, i giovani e gli immigrati sono le componenti piu’ dinamiche del fare impresa. Le aziende ‘rosa’ - ha sottolineato Andrea Mondello, presidente della Camera di commercio di Roma - sono una realta’ importante e in crescita, sia quantitativa sia qualitativa. I giovani sono il futuro del nostro Paese. L’imprenditoria immigrata svolge un ruolo sempre piu’ rilevante per la nostra economia e va vista come un’opportunita’ di sviluppo economico e di integrazione sociale. E’ importante, dunque - ha aggiunto - che le istituzioni aiutino e sostengano questi soggetti a sviluppare le loro capacita’ di impresa con interventi mirati, tanto piu’ importanti in una fase di crisi come quella attuale. Il progetto che oggi presentiamo vuole essere una risposta concreta a queste esigenze”.

“Abbiamo pensato che fosse importante rivolgerci a coloro che incontrano le maggiori difficolta’ nel realizzare i loro progetti imprenditoriali - ha sottolineato il presidente di Bic Lazio, Enrico D’Agostino - proprio perche’ rappresentano risorse dalle potenzialita’ ancora inespresse. Con l’apertura di sportelli dedicati vogliamo non solo informare gli aspiranti imprenditori sugli strumenti di sostegno all’avvio d’impresa, ma anche accompagnarli nella fase di consolidamento della propria attivita’”. (AGI)

Cli/Fra

fonte http://www.economia-oggi.it/archives/00033524.html
Condividi

Nessun commento:

Posta un commento

Ultimi post