L'ITALIA VISTA DAGLI STRANIERI..

lunedì 4 febbraio 2008

U.E. - G.BRETAGNA:Governo a nuovi immigrati: non sputate per terra e non passate avanti in coda

Il governo britannico ha proposto un nuovo disegno di legge per aiutare il processo d'integrazione degli immigrati nel Paese: consegnare loro un opuscolo di benvenuto all'interno del quale siano chiaramente spiegati usi e costumi della Gran Bretagna. Tra i 'comandamenti' per risultare bene accetti c'e' quello di non saltare la coda, di non sputare per terra e non toccare altre persone senza il loro consenso.
'E' giusto chiedere ai nuovi arrivati di adattarsi alle nostre regole. In cambio, e' nostra responsabilita' dover spiegare quali siano queste regole', ha detto la ministra per le Comunita' Hazel Blears. 'Questi pacchetti informativi - ha proseguito - sono un modo per dare un'idea preventiva di come funziona il Paese, la regione e la citta' in cui ci si trova, in modo che i nuovi arrivati evitino di dire o fare qualcosa che puo' innervosire la comunita' locale'.
Gli opuscoli di benvenuto verranno distribuiti dalle circoscrizioni comunali e conterranno avvisi come 'non guidare ubriachi, non saltare la coda, non toccare altre persone senza il loro consenso, non gettare le cartacce per terra, mettere fuori la pattumiera nei giorni giusti, preoccuparsi che i ragazzi vadano a scuola, non sputare in strada, non ascoltare la musica ad alto volume e premunirsi di una licenza di pesca se si vuole andare a pescare'.
Inoltre, seguendo le raccomandazioni della 'Commissione sull'Integrazione e la Coesione', che ha analizzato per dieci mesi le sfide poste dal multiculturalismo, le nuove norme - oltre agli opuscoli di benvenuto - potrebbero vincolare i fondi di sostegno alle intere comunita' locali e non solo ad una minoranza etnica in particolare. 'Per rafforzare cio' che ci unisce', ha spiegato la Blears.
http://www.aduc.it
Condividi

Nessun commento:

Posta un commento

Ultimi post